Cristalli nucleici

Da Xenopedia, l'enciclopedia italiana della serie Xenoblade.
Jump to navigation Jump to search

I Cristalli nucleici (Core crystals in inglese) sono gli oggetti dentro cui risiedono dormienti i Gladius in attesa di essere evocati da un Ductor. Ne esistono di svariate forme e dimensioni, la più comune è quella di un poliedro azzurro.

Quando si effettua una Risonanza con un Cristallo per evocare un Gladius, l'Etere sprigionata può risultare fatale per un individuo non in grado di sopportarla, motivo per cui solamente i Ductor ne fanno utilizzo. Non vi è modo di sapere quale Gladius sia contenuto all'interno di un Cristallo prima di procedere all'evocazione, a meno che non si effettua la Risonanza con un Cristallo nucleico specifico. È noto solamente che lo stato emotivo di un Ductor al momento del contatto col Cristallo può alterare l'aspetto e la personalità del Gladius prodotto. Per maggiori informazioni vedi Risonanza.

Tipi di Cristalli nucleici

Nel gioco esistono numerosi tipi di Cristalli nucleici. Alcuni sono associati a Gladius specifici, ma la maggior parte delle evocazioni vengono effettuate tramite tre varianti:

In base alla rarità del Cristallo aumenta la probabilità di imbattersi in un Gladius raro nel momento dell'evocazione. Per informazioni più dettagliate sulle percentuali di apparizione di ciascun Gladius raro e una panoramica sul sistema di evocazione consultare la pagina Risonanza.

Cristalli nucleici unici

Alcuni Cristalli nucleici si differenziano da quelli sopra elencati poiché possiedono un nome specifico e la Risonanza con essi risulta in un Gladius raro prestabilito. Questi cristalli sono disponibili solo per alcuni Gladius, e sono ottenuti durante la storia principale o le missioni secondarie. Il primo Cristallo nucleico ottenuto nella storia non garantisce un Gladius raro ma un Gladius comune di Elemento Vento dotato di Tirapugni. [Elenco Cristalli speciali]